“Uscite dalla paura!”: commento al Vangelo della domenica di Pentecoste

Le strade di Gerusalemme erano molto affollate durante lo Shavu’ot. Si tratta della Festa delle Settimane, ossia la celebrazione ebraica in cui si ricorda la rivelazione della Torah a Mosè e agli Israeliti sul Monte Sinai, quarantanove giorni (sette settimane) dopo l’Esodo dall’Egitto, ed insieme si commemora la raccolta del …

“Un Oltre che ci raggiunge nella nostra paura”: commento al Vangelo della V domenica di Pasqua

Il discorso di Gesù di Nazareth che leggiamo questa domenica, viene collocato dalla comunità giovannea, nel contesto dell’ultima cena. Parole di addio, parole fondamentali, pietre miliari della predicazione del Vangelo. «Non sia turbato (tarassestho) il vostro cuore» (Gv 14,1a). Nel versetto precedente l’apostolo Pietro aveva promesso di seguire il suo …

“Non era possibile che la morte lo tenesse in suo potere”: commento al Vangelo della III domenica di Pasqua

Dov’era l’Onnipotenza di Dio? Dov’era la Sua liberazione? Che fine aveva fatto la Sua promessa di salvezza? Il contesto sociale e politico palestinese era quello di una provincia romana, soggiogata da una dominazione soffocante, che privava il popolo di una libertà accolta dai patriarchi come realizzazione della promessa di Dio. …

“La vita nuova, qui e ora”: commento al Vangelo di domenica 19 aprile

Questa domenica leggeremo il racconto di un incontro tra la vita di Gesù di Nazareth e la vita dei suoi discepoli, in particolare ci soffermeremo sull’incontro con la vita di Tommaso. Non ci riferiamo ad eventi ascetico-antropomorfi, o esclusivamente spirituali. La nozione di anima non appartiene al mondo giudaico-cristiano, quanto …

L’esperienza cristiana come paradigma del riscatto: commento al Vangelo di domenica 5 aprile

L’ingresso trionfale di Gesù a Gerusalemme è la fotografia perfetta della nostra società, forse delle “masse” di ogni tempo. Mentre lo acclamano con rami di ulivo, stendendo mantelli per terra, osannandolo come “re”, “figlio di Davide”, l’evangelista ci testimonia l’imbarazzante verità: la gente si chiedeva “Chi è costui?”. Siamo alle …

“Quell’amicizia più grande della morte”: commento al Vangelo di domenica 29 marzo

Molti giovani cercano di capire cosa cambierà, dopo che avremo attraversato questa esperienza storica così intensa e tremenda. Cosa cambierà? Ce lo siamo chiesti anche noi? Venerdì sera Papa Francesco ci ha ricordato che siamo nell’«ora del nostro giudizio»: l’ora della crisi, parola che deriva dal greco krino, che vuol …